Mutui con contributo L.R. 21/2011 - cumulabilità

L'Amministrazione regionale in data 3 agosto 2012 ha emanato le disposizioni attuative della l.r. 1° agosto 2011 n. 21 (delibera di Giunta regionale n. 1579).

 

La delibera sopra citata ha ribadito che il contributo in conto interessi di cui alla  l.r. 21/2011 è erogato in regime De minimis e che è ammesso il cumulo del contributo stesso con altre agevolazioni pubbliche concesse sulle medesime iniziative nei limiti previsti dalla normativa comunitaria in materia di aiuti di Stato.

 

In considerazione del fatto che numerose imprese sfruttano la possibilità di cumulare gli aiuti l.r. 21/2011 (contributo in conto interessi alle aziende aderenti agli enti di garanzia collettiva dei fidi della Regione autonoma Valle dAosta) con altre agevolazioni regionali (in particolare l.r. 19/2001 Interventi regionali a sostegno delle attività turistico-ricettive e commerciali e         l.r. 6/2003 Interventi regionali per lo sviluppo delle imprese industriali e artigiane) abbiamo chiesto la collaborazione degli istituti di credito convenzionati nel far sottoscrivere il documento allegato alle imprese associate che intendono stipulare mutui oggetto di contributo ai sensi della l.r. 21/2011.

 

Siamo perfettamente consci del fatto che aumentiamo le incombenze a Vostro carico, ma tale documento va ad esclusivo vostro vantaggio evitando operazioni di cumulo non in linea con la disciplina comunitaria e quindi passibili di sanzioni.

 

Il presente allegato dovrà essere compilato, direttamente in Banca (la quale provvederà a consegnarlo al Confidi), ogni qual volta verrà richiesto un mutuo con contributo.